Maria F. Rummele's Articles (35)

Questi giorni dell’anno, in cui la luce e le energie sono al minimo, sono un buon momento per allinearci con la natura. Le piante ritirano le forze nella loro parte profonda per vivere e nutrirne il lato nascosto, quello meno materico, sconosciuto a

Se chiediamo a qualcuno il significato della parola yoga, possiamo ricevere differenti risposte, interpretazioni e significati. Qualcuna coinciderà, altre saranno simili, altre ancora divergeranno. Per comprendere cosa sia lo Yoga, dobbiamo innanzitu

Proviamo ad immaginare per qualche istante di uscire dalla dimensione del tempo lineare, quella per intenderci in cui viviamo il tempo presente, preceduto dal passato e seguito dal futuro. E in questa nuova, immaginaria dimensione allargata, anche lo

Durante il periodo del SOLSTIZIO D’INVERNO le energie si ritirano e si raccolgono nella parte più profonda di noi come se volessero proteggere “il nuovo” che sta per arrivare. È un buon momento per lasciar andare quello che non è più funzionale alla

In questo periodo in cui l’immagine è tanto importante, il rischio di perdere la propria identità è dietro l’angolo.

L’immagine che tante, proprio tante persone, desiderano avere, è quella che nel loro immaginario risponde alle aspettative di qualcun

Basta poco, davvero poco, per trasformare un momento di difficoltà e agitazione in un dolce e rassicurante flusso di pace. Prendiamo le distanze, in un atto di silenziosa protesta, dalle difficoltà del momento, dalla paura, dalla rabbia, dalla fatica

La vita di ciascuno di noi è come un album da disegno. Ogni giorno su uno dei fogli che lo compongono diamo vita a storie, avvenimenti, narrazioni. Alcune pagine sono vivaci e altre lo sono meno, alcune colorate mentre altre sono in bianco e nero.

Ci

A causa dei ritmi di vita frenetici ci siamo abituati ad accumulare fatica e stanchezza. Se contiamo le ore della giornata in cui siamo attivi rispetto a quelle in cui non lo siamo, ci rendiamo subito conto che c’è qualcosa che non va, che non c’è pr

Le mani sono una delle parti del corpo che usiamo maggiormente e di cui ci occupiamo di più. Ogni zona delle mani, così come accade per i piedi, è in relazione con una parte del corpo e del cervello; pertanto agire su un punto della mano genera una r

Attraverso la meditazione si raggiunge uno stato in cui non c’è un confine tra il corpo e la mente, l’uno e l’altra sono compresenti in ogni nostra cellula. Diventa pertanto imprescindibile “sentire” la nostra vita organica ed esserne partecipi attiv

Da ormai molti anni, e mai tanto come ora, la meditazione nelle sue varie tecniche e forme ha preso piede fino ad integrarsi nella quotidianità di un gran numero di persone. La globalizzazione ha portato all’incontro di culture un tempo lontane che s

Praticare Raja Yoga è occuparsi di se stessi esplorando parti di sé fino a quel momento non considerate. Vuol dire frequentare piani dell’ essere che non sapevamo neppure di avere, volgere lo sguardo verso l’interno, che è la parte più vasta di noi.

Il tema dell’alimentazione è strettamente connesso anche allo yoga. È certo che il cibo determina in gran parte ciò che siamo, fisicamente, psichicamente e spiritualmente. L’energia di cui disponiamo deriva in grande parte dal cibo e dall’acqua che a

Quando l’intelligenza del corpo si incontra e si esprime in perfetto allineamento con l’intelligenza superiore, allora siamo nell’asana, siamo l’asana,

È il punto di incontro tra quello che siamo e quello che saremo; è la condizione al di fuori del t

È considerato nello yoga un punto di partenza ed è pertanto il primo traguardo da raggiungere. Nella nostra società non è così scontato essere rilassati, lo si deve imparare. Occorre a questo proposito fare un po’ di chiarezza. Non si tratta di una s

Il quinto degli otto gradini dell’ottuplice sentiero dello yoga indicato da Patanjali negli Yoga Sutra è pratyahara, il ritiro dai sensi. La disconnessione del cervello dai sensi porta a spostare lo sguardo dall’esterno all’interno, dall’estroversion

Molte tecniche  sviluppatesi in occidente hanno come obiettivo il rilassamento del corpo e la tranquillità della mente. A chi è abituato a dover correre, a chi conduce una vita imperniata sul principio del produrre e del raggiungere ad ogni costo deg

Ogni asana, posizione di yoga, è una creatura in divenire. Entriamo in una posizione, cerchiamo di realizzarla in modo stabile creando allineamento ed equilibrio. Poi stiamo lì, vigili, lasciando che anche nella mente si generi stabilità ed equilibri

Non lasciamo che la pressante e ripetitiva quotidianità, gli schemi predefiniti e la dominante mentalità analitica annullino il nostro innato potenziale. Vediamo persone che vivono attraversando anni e stagioni senza accorgersi della vita stessa.

Spe